Il cuociriso nasce per dare corpo al risotto perfetto, nella migliore tradizione orientale. Il riso che arriva sulle tavole asiatiche non è come il nostro, se vi è capitato di mangiare al ristorante cinese ve ne sarete accorti, è più corposo, profumato, mai scotto o semicrudo, i chicchi sono integri e staccati l’uno dall’altro. Può sembrare facile raggiungere questo risultato, ma non lo è. Per un risotto coi fiocchi c’è il cuociriso, ma sarebbe sbagliato limitare l’uso di questo prodotto alla sola cottura del riso, sebbene non sia cosa da poco considerati i tanti tipi di questo amato cereale. Questo per dire che il cuociriso è una speciale pentola che si può utilizzare anche per altre cotture, ad esempio è molto diffuso il suo uso come vaporiera per cuocere al vapore ogni tipo di verdura, carne e pesce grazie al pratico coperchio in dotazione.

Questa modalità di cottura preserva la naturalezza dei cibi senza privarli delle proprietà nutritive e del sapore, in modo particolare le verdure mantengono un’ottima consistenza che si riflette anche sul gusto. Grazie all’impiego del pratico ‘supper’ per le cotture a vapore, il cuociriso può supportare due pietanze diverse, il riso nel contenitore e le verdure per il contorno o altri alimenti da cuocere a vapore sopra. Questa possibilità di cotture simultanee è una delle principali funzioni ‘extra’ che rende l’idea della versatilità del cuociriso. Come il riso, altri cereali possono essere cucinati con questo apparecchio che si presta alla cottura di orzo e farro, con l’aggiunta d’acqua come si fa con le pentole normali.

E che dire della pentola? Il cuociriso può essere utilizzato anche come paiolo per una polenta fumante e senza grumi senza il rischio che si attacchi grazie al fondo anti-aderenti. Non vi basta? Il cuociriso non si ferma qui, infatti può essere impiegato anche per altre preparazioni, ad esempio la cottura di dolci e torte, in quanto si riscalda al pari di un piccolo forno, senza aggiunta di burro o altri grassi. Per finire, il cuociriso si presta alla cottura di gustose frittate, in questo caso si olia il fondo, si mettono le verdure a fette, si aggiunge l’uovo sbattuto e si accende la macchina. Che aspettate a provare?